Il fattore campo pesa ancora, Monza si impone contro l'Exprivia

Sunday 09 April, 2017

Il fattore campo continua a fare la differenza nei quarti di finale dei playoff challenge di Superlega. L’Exprivia Molfetta non riesce a invertire questo trend e cede a Monza con il punteggio di 3-0, ritrovandosi sotto nella serie (2-1). I padroni di casa sono quasi perfetti nei primi due set, con Hirsch sugli scudi. I ragazzi di Gulinelli invece rialzano la testa nel terzo parziale, salvo vedersi rimontare da Botto e Fromm nelle battute finali. Ai biancorossi non bastano i 13 punti di Sabbi e l’ottima prestazione di Polo, sia a muro che in attacco. Giovedì sera al PalaPoli proveranno a far valere la legge del palazzetto di casa, per poi giocarsi il tutto per tutto in gara-5 a Monza.

L’Exprivia Molfetta inizia con il solito starting six, con Thiaguinho in regia e Sabbi opposto, schiacciatori Olteanu e Joao Rafael, al centro Polo e Vitelli, libero De Pandis. Il Gi Group Monza risponde con la diagonale Jovovic-Hirsch, di banda Fromm e Botto, centrali Beretta e Verhees, libero Rizzo.

I padroni di casa partono bene con Hirsch, autore di tre punti consecutivi (3-1). Il muro di Verhees su Olteanu vale il 7-4, l’attacco out di Joao Rafael il 10-6 e il timeout chiamato da Gulinelli. La squadra di casa sbaglia poco in attacco, punge in battuta e si fa sentire a muro. L’ace di Botto provoca il 14-8, il trend è ormai delineato e il set si conclude 25-15.

Nel secondo parziale Hirsch e Fromm portano nuovamente avanti Monza, l’Exprivia risponde con Sabbi e Vitelli (6-5). Il match si fa decisamente più equilibrato, l’ace di Verhees regala un nuovo minibreak (9-6), e Gulinelli chiama ancora il timeout. I padroni di casa sono in grande spolvero, il muro di Beretta significa 13-8. I biancorossi provano a rientrare nel set, con Sabbi che prende continuità e Polo che mura Beretta (22-19). Olteanu a sua volta mura Hirsch (23-21) e l’Exprivia ha la possibilità di giocare un contrattacco che riaprirebbe decisivamente il parziale, ma sbaglia. Monza si aggiudica anche la seconda frazione (25-22).

L’Exprivia parte alla grande nel terzo set con tre punti di Sabbi, di cui due ace. A segno dei nove metri va pure Olteanu (5-2), mentre il muro di Polo vale il 9-6. Monza è brava a risalire fino al 12-12 con due punti di Fromm, il muro di Botto regala il sorpasso al Gi Group (17-16). Non basta Super Sabbi all’Exprivia perché due punti di seguito di Botto concedono a Monza la possibilità di gestire un prezioso vantaggio (23-21). Joao Rafael risponde presente con un attacco che pesa, la la pipe di Fromm chiude i conti (25-22). Giovedì sera l’Exprivia proverà a pareggiare la serie in un PalaPoli che si preannuncia caldissimo.

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di PallavoloMolfetta.it Ulteriori informazioni