L'Exprivia Molfetta gioca bene e tiene testa ad un bel Modena

Sunday 12 February, 2017

Azimut Modena - Exprivia Molfetta 3-1 (25-23, 23-25, 25-17, 25-22) - Azimut Modena: Orduna 1, Ngapeth E. 22, Holt 7, Vettori 13, Petric 17, Le Roux 9, Rossini (L), Onwuelo 0, Massari 0, Piano 1. N.E. Ngapeth S., Salsi. All. Tubertini. Exprivia Molfetta: Pontes Veloso 3, De Barros Ferreira 13, Polo 6, Sabbi 14, Olteanu 5, Vitelli 10, De Pandis (L), Jimenez 4, Porcelli (L). N.E. Cormio, Hendriks, Del Vecchio, Partenio, Leite Costa. All. Gulinelli. ARBITRI: Saltalippi, Zanussi. NOTE - durata set: 26', 29', 23', 28'; tot: 106'.

Gioca decisamente meglio l'Exprivia di Gulinelli, rispetto alla precedente gara contro Perugia, che davanti ai 3966 spettatori del PalaPanini tiene testa ad un Modena deciso nel prendersi i tre punti ma che per raggiungere il suo obiettivo ha dovuto lottare, e non poco, contro Sabbi e compagni. I Campioni d'Italia, guidati da Tubertini, ha visto in Petric (17) e Ngapeth (22) i due terminali offensivi principali, senza escludere gli ace di Vettori, arrivati nel momento decisivo del match. In quasi due ore di gioco nel Molfetta sono andati in doppia cifra il centrale Vitelli (10) oltre ai "soliti" Sabbi (14) e Joao Rafael (13). In ricezione Molfetta ha concesso forse qualcosa di troppo agli avversari i quali hanno capitalizzato le defaillance, sfruttando peraltro le potenzialità del centro con Holt e Le Roux, quest'ultimo autore di 4 muri. Risultato finale di 3 a 1 per Modena, ma quella dell'Exprivia è comunque una buona prestazione che fa ben sperare per il prossimo impegno, casalingo, di domenica prossima contro Monza. (PalaPoli ore 18).

A fine gara arriva il commento di Gulinelli: "Abbiamo giocato una fase break decisamente bene, abbiamo contenuto bene i loro centrali. Abbiamo fatto più fatica con gli schiacciatori, con un po' più di attenzione in ricezione forse potevamo anche mettere un po' più di pepe nella contesa sperando magari in qualche videocheck più favorevole. Stiamo lavorando anche sui posti 4 in attacco per non essere scontati, è andata discretamente bene; abbiamo inserito i anche i centrali in attacco, non abbiamo utilizzato la pipe che poteva esserci più utile. Prepariamo bene anche qualcosa per le partite a venire, oggi credendoci di più potevamo sperare di non andare a casa a mani vuote". 

LA PARTITA

Gulinelli schiera Thiaguinho al palleggio opposto a Sabbi, Joao Rafael e Olteanu in posto 4 con Vitelli e Polo al centro, il libero è de Pandis. Stessa formazione schierata a Monza per Tubertini ovvero Orduna al palleggio opposto alle schiacciate dell'azzurro Vettori, Holt e Le Roux al centro con Ngapeth e Petric a schiacciare e ricevere, libero Totò Rossini. Nel primo set dopo una fase di punto a punto è Sabbi a portare i suoi a +3 (6-9). Vitelli mette a terra l'ace del 9-12, reazione di Modena con Holt che mura Joao Rafael (12-14). Sabbi batte out e Modena pareggia i conti (14-14) arrivano i primi ace anche dai gialli con Petric (19-17). Secondo ace di giornata per Sabbi che porta Molfetta sul 19 pari, nel finale di set Ngapeth invade (22-21), Molfetta sempre con Sabbi pareggia nuovamente i conti (23-23). Ngapeth porta Modena al primo set ball, Petric a muro chiude il parziale 25-23

Formazioni invariate nel secondo set Vitelli mura Holt (5-5); in battuta va Sabbi che costringe Modena a ricevere non bene e attacca out e 6-5 per Molfetta. Fase di punto a punto con (7-7) da una parte e mini vantaggio di Modena con Vettori che mette giù un bel pallonetto stretto (10-9). Olteanu mette a terra il 13-11 per i suoi, Molfetta conduce 14-11 e Tubertini richiama i suoi per trenta secondi. Prende il largo Molfetta con Vitelli 16-11 ma Modena si rende pericolosa con Petric, sempre in pallonetto (16-18). Sul 19 pari serie di battute errate da parte delle due squadre e match ce si porta sul 21-20 per Molfetta. Finale di set con l'ace di Thiaguinho (22-21), Joao Rafael (23-20 Molfetta), Ngapeth tira out e il videocheck dà la conferma che il parziale è vinto dall'Exprivia 25-23. 

Nel terzo parziale cala un po' l'Exprivia e Modena ne approfitta. Set praticamente di marca Azimut con un unico squllo di Vitelli sul 22-15. Holt è una furia dal centro (23-15), Ngapeth spinge il pallone del 24-15 a terra, poi la battuta in rete di Vitelli consegna il parziale a Modena (25-17). Nel Molfetta spazio a Jimenez per Olteanu, che rimarrà in campo anche nel set successivo.

Nel quarto set fanno ben sperare i due ace consecutivi di Joao Rafael (6-5 e 7-5), ma Modena è attenta nelle retrovie e Orduna al palleggio serve al meglio i suoi terminali portandoli al risultato di 8-8. Sabbi murato out (12-10 Molfetta), Thiaguinho mette l'ace del 14-12. Polo sbaglia e Modena pareggia nuovamente (14-14), poi sale in cattedra Luca Vettori che mette anch'egli due ace consecutivi (16-15 e 17-15) che danno una piega diversa al set. Molfetta non molla con Sabbi che pareggia (17-17), Ngapeth risponde andando sul 18-17. Muro di Thiaguinho (20-19), Vitelli in battuta tira un missile e set sul 21-21. Miracolo di Orduna che serve Vettori 23-21, Holt dopo un'azione bellissima fatta di difese e contrattacchi mette a terra il pallone del 24-21, nell'azione successiva Petric chiude set ed incontro 25-22. 

Si ringrazia l'Ufficio Stampa Modena Volley per la cordialità e la collaborazione.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di PallavoloMolfetta.it Ulteriori informazioni