PlayOff Challenge Cup, la prima sfida se l'aggiudica Monza

Sunday 26 March, 2017

Una bella Exprivia in formato trasferta non riesce a tenere testa ai padroni di casa della Gi Group Monza la quale si aggiudica la prima sfida dei Quarti di Finale Play Off Challenge Cup battendo i biancorossi per 3 a 1. La gara è stata vivace dal punto di vista tecnico e le due squadre hanno giocato sostanzialmente alla pari. A Monza entra meglio la battuta (10 gli ace dei padroni di casa contro i 6 dell'Exprivia), l'Exprivia dal canto suo ha iniziato bene il match, aggiudicandosi il primo parziale, e rimanendo attaccata al punteggio per buona parte dei restanti tre parziali giocati. Dando uno sguardo ai numeri del match, in ricezione va meglio l'Exprivia; Sabbi è il top scorer del match con 27 punti tuttavia MVP del match è il centrale Beretta autore di 16 punti, cinque dei quali a muro. L'appuntamento con la vittoria per l'Exprivia Molfetta è dunque soltanto rimandato visto che i biancorossi di Gulinelli scenderanno in campo domenica prossima, 2 aprile, al PalaPoli per la gara 2 (inizio ore 18) sempre contro i brianzoli. 
 
LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
 
Giulio Sabbi: “Stasera ci siamo un po' innervositi in alcuni frangenti di gara e questo non ci ha aiutato. Loro sono stati bravi a risolvere certi momenti delicati e per questo si sono aggiudicati la prima sfida. E’ stato un confronto molto equilibrato, risolto solo nei finali di set. Sono certo che domenica prossima esprimeremo una pallavolo differente e che possiamo fare certamente meglio”.
 
Pieter Verhees (centrale Gi Group Monza): “Dopo un primo set giocato con poca attenzione ci siamo ripresi molto bene. Il servizio e l’ottima intensità di gioco ci hanno permesso di reagire nel secondo e terzo e strappare questa importante vittoria che ci dà morale per gara due. Molfetta è da sempre un campo molto difficile, ma noi abbiamo tutte le carte in regola per poter fare un buon risultato. Dovremo cercare di replicare la prova di stasera e mettere in campo il 100%: solo in questo modo potremo fermare l’Exprivia, una squadra che anche stasera ha dimostrato di essere davvero ben organizzata”.
 
 
LA PARTITA
 
Gulinelli manda in campo Thiaguinho al palleggio opposto al bomber Sabbi, Olteanu e la novità Del Vecchio in posto 4, al centro la collaudata coppia formata da Polo e Vitelli, il libero è l'ex Monza Daniele de Pandis. Falasca manda in campo Jovovic al palleggio in diagonale all'opposto Vissotto, Verhees e Beretta al centro con Fromm e capitan Botto in posto 4; libero il salentino, anch'egli ex dell'incontro, Marco Rizzo. 
 
Primo set all'insegna della sostanziale parità fra le due squadre, è nel rush finale che l'Exprivia aumenta il ritmo. Sul 19-16 per Molfetta, i padroni di casa si rifanno sotto con Hirsch, subentrato ad uno spento Vissotto, andando a -1 (22-23). Verhees batte out 23-24 dunque Exprivia ancora avanti, Polo mura il brasiliano Vissotto e il set si conclude 25-23 per i biancorossi.
 
Nel secondo parziale Joao Rafael in campo al posto di Del Vecchio, Monza mantiene la stessa formazione del precedente parziale. Parte fortissimo Molfetta andando sul 3-0, nel prosieguo Polo mette l'ace che vale il 15-13 per l'Exprivia; Hirsch non se lo fa ripetere e pareggia i conti direttamente dalla battuta (15-15) nel finale di set Monza non molla portandosi sul 20-17. Sabbi difende in tuffo una palla che scotta Joao accorcia il punteggio 21-20. Sabbi sbaglia la battuta (24-21), l'Exprivia vanifica il primo set point, nell'azione successiva Fromm è inarrestabile e parziale che si chiude col punteggio di 25-22.
 
Terzo set all'insegna della parità con l'ace di Verhees (5-5) seguito dal punto dell'altro centrale, Beretta, che porta Monza in vantaggio (6-5). Fioccano i punti dal centro, Gulinelli se ne accorge e richiama i suoi per trenta secondi. Monza è più cinica in attacco e porta in poco tempo il punteggio dalla sua parte presentandosi al finale di set col punteggio di 21-16. L'Exprivia non molla e Olteanu (22-20) costringe Falasca a suonare la sirena; Sabbi mette l'ace del 23 pari, Fromm allunga di un punto. Monza si aggiudica il parziale solo grazie ad un errore in battuta dell'opposto Sabbi. 
 
Si vede Maicon Leite al centro per l'Exprivia Molfetta nel quarto parziale, dopo una breve apparizione nel set precedente. L'Exprivia tenta di rimanere attaccata al punteggio e al match, dalla sua Monza è brava nel tenere gli avversari sempre a due o più lunghezze di vantaggio. Del Vecchio mura da solo l'attacco di Monza la quale conduce 23-21, Sabbi ancora a muro 23-22. Beretta mette a terra il punto pesante del 24-22, a chiudere set ed incontro ci pensa capitan Botto con la pipe (25-23) che chiude la prima sfida fra Monza e Molfetta.
 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di PallavoloMolfetta.it Ulteriori informazioni